Vero, il nuovo social che sfida Facebook

No Comment
Shares

Si chiama Vero, ed è al momento in cima alla classifica delle app più scaricate.

Se avete fatto caso su Instagram in questi giorni, avrete notato che tutti postano screenshot di un nuovo social networkVero, invitando la propria community a testarlo…

In giro si dice che sia il nuovo Facebook e il popolo di Twitter non ha preso troppo in simpatia questo social, che in realtà è online dal 2015 (social creato da da Ayman Hariri, imprenditore miliardario figlio dell’ex primo ministro libanese, Rafic Hariri).

Ma è davvero così? A differenza di Facebook, Vero non genera introiti tramite pubblicità sugli utenti  e il claim ufficiale è proprio: “meno social media, più vita sociale”.

vero social network

Come funziona Vero

Da quanto è riportato sul sito ufficiale, l’app Vero non ha bisogno di pubblicità, ci sarà un canone, forse… tra un po’, intanto ci si iscrive gratuitamente. Funziona un po’ come gli altri social, si condividono foto, video, musica, si possono utilizzare gli hashtag… Ma non ci sono storie, perché il feed è pensato per essere fruito in ordine cronologico.

LEGGI TUTTE LE NEWS SOCIAL

A cosa è dovuto il suo boom?

Non si sa di preciso, forse una vera operazione di pubblicità sui market più famosi, forse dal fatto che gli altri social non stiano andando un granché… Troppi gli elementi da prendere in considerazione, a partire per esempio dai cambi di algoritmo su Instagram, alla copertura di Facebook in continua mutazione, a Snapchat e il suo restyling pazzerello 🙂

Tutto quello che c’è da sapere su Vero, in sintesi

Design interessante, gratuità per gli early adopters, assenza di algoritmi e un claim davvero interessante. Da provare!

fabio persico, sleek
Previous post
Creativi digitali, Sleek incontra Fabio Persico
Next post
Instagram Stories, perché sono sempre più importanti
Back
Shares
SHARE

Vero, il nuovo social che sfida Facebook